Chirurgia

Chirurgia Orale

 

Odontoiatria branca chirurgica

Anche se tutta la materia odontoiatrica viene considerata una delle branche chirurgiche della Medicina, all'interno delle prestazioni asseribili ad essa alcune assumono un'accezione più propriamente chirurgica, in senso più stretto del termine.
La chirurgia orale si occupa dell'eliminazione di una patologia per mezzo di asportazione dei tessuti duri o molli che non possono più essere recuperati o guariti o delle loro modifiche di forma e dimensione.

Diverse sono le procedure chirurgiche, molte note, altre meno frequenti pur altrettanto indispensabili.
Le terapie chirurgiche possibili sono:

  • Estrazioni dentarie
  • Trattamenti per la cura della malattia parodontale
  • Inserimento di impianti
  • Rigenerazione dei tessuti duri o molli andati perduti
  • Inserimento di impianti
  • Rialzo del pavimento del seno mascellare
  • Rimozione delle cisti
  • Granulomi apicali
  • Ipertrofie gengivali
  • Rizotomie
  • Apicectomie
  • Anomalie dei frenuli
  • Rimodellamento delle gengive

Anche una banale estrazione di un dente è un piccolo intervento chirurgico, che va però affrontato in adeguati ambienti odontoiatrici, con adeguata documentazione anamnestica e radiografia e, talvolta, sotto copertura antibiotica.
Di questa branca dell'odontoiatria fanno parte anche interventi più delicati come il Rialzo del Seno mascellare, che prevede lo scollamento della sottile membrana che lo riveste, in modo da innalzarla verso l'alto e riempire di osso sintetico la parte di seno mascellare che servirà successivamente all'inserimento di un impianto.

Affidati a chirurghi con esperienza

Nessun commento ancora

Lascia un commento